e la cura?

la crisi e il cancro

Questa non è una crisi dalla quale ci si può ripr118° consiglio Nazionale della Fabiendere. Non è come un’influenza o una brocopolmonite che curo, guarisco e in un mese sono come prima.

E’ come un cancro e alla fine, quando sarà sconfitto,  mi ritroverò con qualcosa di meno. La ricchezza del mondo si sta ridistribuendo. In Europa si stima una crescita, nei prossimi dieci anni, di circa l’1% ; questo vuol dire che qualcuno crescerà del 2-3% e altri dello zero. Altri perderanno.

Guido Crosetto, dirigente del PDL, ha usato questa similitudine ieri alla tavola rotonda del Consiglio Nazionale della FABI.

Come la legge del contrappasso dell’inferno di Dante: in teoria, chi era più ricco prima della crisi, avrà di meno dopo. E chi era più povero prima della crisi, dopo avrà un po’ di più. Se fosse così, forse il cosmopolitismo, a cui la globalizzazione dovrebbe averci abituato, potrà farci ingoiare il boccone amaro.

Ma la crisi avrà letto Dante?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...